Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Colline di Bellosguardo
/ Schede / In Evidenza / Anagrafe, Stato civile, Elettorale, Statistica, Leva / Elezioni europee del 26/05/2019 / Elezioni amministrative ed europee del 26/05/2019 - Scheda informativa

Elezioni amministrative ed europee del 26/05/2019 - Scheda informativa

02/04/2019


 
Quando si vota e per cosa si vota
Domenica 26 maggio 2019, dalle ore 7 alle ore 23, si vota per l’elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale. Contestualmente si vota anche per il rinnovo dei membri del Parlamento Europeo.
 
Dove si vota
Gli elettori devono votare presso il proprio Comune di residenza nelle cui liste elettorali sono iscritti e alla sezione elettorale che è indicata sulla facciata della tessera elettorale.

 

Documenti necessari per votare
Per esercitare il diritto di voto, oltre ad un documento di riconoscimento valido, l'elettore deve esibire la tessera elettorale.
Chi avesse smarrito la tessera può chiedere il duplicato all’ufficio elettorale del Comune di Lastra a Signa.

Se la tessera è deteriorata l'elettore deve recarsi all’Ufficio elettorale del Comune di Lastra a Signa, per chiedere il duplicato.

 

Avviso agli elettori: Verifica della propria tessera elettorale

Si invitano tutti gli elettori a verificare lo stato della propria tessera elettorale.

In caso di esaurimento degli spazi, deterioramento o smarrimento della tessera elettorale è necessario recarsi fin da subito allo Sportello Unico al Cittadino, per il rilascio della nuova tessera, previa esibizione della vecchia e di un valido documento di riconoscimento.

N.B.: nel caso in cui l'interessato non possa presentarsi personalmente all'ufficio elettorale per il ritiro può incaricare un familiare oppure delegare una terza persona con un'apposita dichiarazione, alla quale va allegata copia del documento di identità del dichiarante.

Nuovi residenti nel Comune di Lastra a Signa
Si raccomanda coloro che hanno trasferito la propria residenza nel Comune di Lastra a Signa a ridosso della data delle elezioni di verificare la propria posizione elettorale contattando l'Ufficio Elettorale del Comune. In alcuni casi, infatti, sarà necessario recarsi a votare nel vecchio Comune di residenza.

I nuovi residenti riceveranno la propria tessera elettorale presso la propria abitazione. Nell'occasione dovranno riconsegnare la vecchia tessera elettorale.

  

Elezioni trasparenti
Pubblicazione ai sensi di quanto previsto dalle legge 3/2019
Per tutte le informazioni consultare la seguente pagina dedidata: ELEZIONI TRASPARENTI

Elezioni europee - Elettori che si trovano temporaneamente in un Paese membro dell'Unione Europea per motivi di studio e lavoro

In occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, che si svolgeranno in tutti i Paesi membri dell’Unione Europea nel periodo compreso tra giovedì 23 e domenica 26 maggio 2019, gli elettori italiani che si trovino temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di lavoro o di studio, nonché i familiari conviventi, possono votare per i rappresentanti italiani presso i seggi istituiti dagli Uffici consolari.

Per essere ammessi al voto è necessario presentare entro il 7 marzo 2019 una domanda da presentare al Consolato italiano che deve preferibilmente essere redatta utilizzando questo modello. In ogni caso la richiesta dovrà riportare l’indicazione specifica dei motivi per i quali il connazionale si trova nel territorio della circoscrizione consolare e dovrà essere corredata dall’attestazione del datore di lavoro/dell'istituto od ente presso il quale il connazionale svolge la sua attività di studio, oppure da dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000, che contenga l’indicazione dell’attività di lavoro o studio svolta dal connazionale, ovvero la sua qualità di familiare convivente.

Le domande possono essere presentate all’Ufficio consolare di competenza (si consiglia la consultazione del sito istituzionale):

  1. per posta elettronica (allegando file scansionato della domanda firmata + certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà + fotocopia di un documento di identità del richiedente);
  2. per posta all’indirizzo dell’Ufficio Consolare di competenza (inviando domanda + certificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà + fotocopia di un documento di identità del richiedente);
  3. personalmente presso l’Ufficio Consolare di competenza.

Si ricorda che il termine del7 marzo 2019 è tassativo e non derogabile: oltre tale data le domande non potranno essere accolte e gli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro o studio potranno esercitare il loro diritto di voto solo in Italia (art. 3 comma 6 DL 408/1994), oppure nel Paese di abituale residenza UE se iscritti all’AIRE.


Elezione europee - Esercizio del diritto di voto dei cittadini di altro Paese dell'Unione Europea residenti in Italia

In occasione della prossima elezione del Parlamento europeo, fissata tra il 23 e il 26 maggio 2019, anche i cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea potranno votare in Italia per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, inoltrando apposita domanda al sindaco del comune di residenza.
La domanda, il cui modello è disponibile sia presso il comune che sul sito internet del Ministero dell’Interno all’indirizzo: https://dait.interno.gov.it/elezioni/optanti-2019, dovrà essere presentata agli uffici comunali o spedita mediante raccomandata entro il 25 febbraio 2019.
Nel primo caso, la sottoscrizione della domanda, in presenza del dipendente addetto, non sarà soggetta ad autenticazione; in caso di recapito a mezzo posta, invece, la domanda dovrà essere corredata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (art. 38, comma 3, del DPR 28/12/2000, n. 445).
Nella domanda – oltre all’indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita – dovranno essere espressamente dichiarati:

  • la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto;
  • la cittadinanza;
  • l’indirizzo nel comune di residenza e nello Stato di origine;
  • il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
  • l’assenza di un provvedimento giudiziario a carico, che comporti per lo Stato di origine la perdita dell’elettorato attivo.

L'ufficio elettorale del Comune comunicherà tempestivamente l’esito della domanda; in caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare.


 

Info

Ufficio Elettorale
Comune di Lastra a Signa
Piazza del Comune 17, Lastra a Signa (FI), 50055
Tel: 055/8743219 - Fax: 055/8722946
E-mail:

Data di pubblicazione: 02/04/2019 - Ultimo aggiornamento: 17/04/2019

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it