Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Parco fluviale
/ Schede / In Evidenza / Anagrafe, Stato civile, Elettorale, Statistica, Leva / Elezioni regionali e Referendum del 20 e 21 settembre - Tutte le informazioni utili

Elezioni regionali e Referendum del 20 e 21 settembre - Tutte le informazioni utili

05/09/2020


Il 20 e 21 settembre 2020 si voterà per le elezioni regionali e per il Referendum confermativo (costituzionale) sulla riduzione del numero dei parlamentari.

Per cosa si vota


1) Elezioni regionali:  elezione del Consiglio e del Presidente della Giunta della Regione Toscana.

2) Referendum popolare confermativo: Il Parlamento italiano ha approvato la legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari". Con questo voto si chiede agli elettori di confermare o meno tale riforma.
Il testo del quesito referendario è il seguente: «Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – Serie generale – n. 240 del 12 ottobre 2019?»

Quando si vota
Le operazioni di voto si svolgeranno domenica 20 settembre, dalle ore 07:00 alle ore 23:00, e lunedì 21 settembre, dalle ore 07:00 alle ore 15:00.


Avviso per i nuovi residenti nel Comune di Lastra a Signa
Si raccomanda coloro che hanno trasferito la propria residenza nel Comune di Lastra a Signa a ridosso della data delle elezioni di verificare la propria posizione elettorale contattando l'Ufficio Elettorale del Comune. In alcuni casi, infatti, sarà necessario recarsi a votare nel vecchio Comune di residenza.

I nuovi residenti riceveranno la propria tessera elettorale presso la propria abitazione. Nell'occasione dovranno riconsegnare la vecchia tessera elettorale.


Documenti necessari per votare
Per esercitare il diritto di voto, oltre ad un documento di riconoscimento valido, l'elettore deve esibire la tessera elettorale.


Apertura straordinaria ufficio elettorale per rilascio tessere elettorali

Al fine del rilascio delle tessere elettorali l'ufficio elettorale del comune sarà aperto straordinariamente nei seguenti giorni:

– venerdì 18 a sabato 19 settembre, dalle ore 9:00 alle 18:00;
– domenica 20 settembre, dalle ore 7:00 alle ore 23:00;

- lunedì 21 settembre, dalle ore 7:00 alle ore 15:00;

 
Tessera elettorale: Consegna, aggiornamento e sostituzione
In vista dello svolgimento delle consultazioni elettorali di cui sopra si ricorda che:
- la tessera elettorale per i nuovi iscritti nelle liste elettorali verrà consegnata direttamente a domicilio dai messi comunali. Nell'occasione andrà restituita la vecchia tessera elettorale;
- coloro che a seguito di cambiamento di residenza all'interno del Comune hanno cambiato sezione elettorale riceveranno tramite posta apposito tagliando adesivo da applicare sulla tessera elettorale con indicato la nuova sezione elettorale dove andare a votare;

- se la tessera elettorale non è più utilizzabile in seguito all'esaurimento degli spazi si deve procedere al rinnovo della stessa presentadosi direttamente allo sportello unico al cittadino;
- in caso di smarrimento o furto della tessera è necessario presentare apposita dichiarazione sostitutiva allo sportello unico al cittadino per richiedere una nuova tessera elettorale;

Solo laddove non sia possibile consegnare all'elettore né la tessera né il suo duplicato, l'ammissione al voto del medesimo, in via eccezionale, potrà avvenire, previa verifica della sua iscrizione nelle liste elettorali, a mezzo di attestato sostitutivo rilasciatogli dal Sindaco ai soli fini dell'esercizio del diritto di voto per quella consultazione.


Servizio di accompagnamento ai seggi di persone disabili


Voto domiciliare


Elettori italiani temporaneamente all'estero per motivi di studio, lavoro e cure mediche


Le persone residenti in Italia che si trovano all’estero per un periodo – nel quale è compreso il 20 settembre – di almeno tre mesi per motivi di studio, lavoro o cure mediche possono chiedere di votare per corrispondenza per il referendum in oggetto (nota bene: questa possibilità non è prevista per le elezioni regionali).

Per farlo devono presentare domanda di opzione per il voto all’estero direttamente al proprio Comune italiano di residenza; la richiesta può essere inviata anche per posta elettronica e deve essere presentata al Comune tassativamente entro il 19 agosto 2020.

Le domande presentate dopo tale data non potranno essere prese in considerazione ma l’interessato conserverà ovviamente il diritto di votare in Italia nel proprio seggio abituale.
Le stesse norme si applicano anche ai familiari conviventi che si trovano all’estero.


Iscritti AIRE e opzione di voto in Italia

1) Elezioni regionali: Non è previsto il voto per corrispondenza. Pertanto i cittadini italiani iscritti all'AIRE dovranno tornare a votare nel proprio Comune di residenza.

2) Referendum popolare confermativo:  I cittadini italiani iscritti all’AIRE e nelle liste elettorali, possono votare per corrispondenza.
È possibile in alternativa scegliere di votare in Italia presso il proprio comune di iscrizione elettorale, comunicando per iscritto la propria scelta (opzione) al Consolato entro il 10° giorno successivo alla indizione delle votazioni ovvero entro il giorno 28 luglio 2020.

Gli elettori che scelgono di votare in Italia in occasione della prossima consultazione referendaria, riceveranno dai rispettivi Comuni italiani la cartolina-avviso per votare presso i seggi elettorali in Italia.
Tale comunicazione può essere scritta su carta semplice e – per essere valida – deve contenere nome, cognome, data, luogo di nascita, luogo di residenza e firma dell’elettore, accompagnata da copia di un documento di identità del dichiarante.
Per tale comunicazione si può anche utilizzare l’apposito modulo scaricabile dal sito del Ministero degli affari esteri o da quello del proprio Ufficio consolare.
Se si sceglie di rientrare in Italia per votare, la Legge non prevede alcun tipo di rimborso per le spese di viaggio sostenute, ma solo agevolazioni tariffarie all’interno del territorio italiano. Solo gli elettori residenti in Paesi dove non vi sono le condizioni per votare per corrispondenza (Legge 459/2001, art. 20, comma 1-bis) hanno diritto al rimborso del 75% del costo del biglietto di viaggio, in classe economica.


Spazi propaganda elettorale


Formazione di un elenco di nominativi disponibili alla sostituzione dei Presidenti e Scrutatori di seggio elettorale impossibilitati


Info

Ufficio Elettorale
Piazza del Comune, 17 - 50055 Lastra a Signa (FI)
Telefono: 0558743219 - Fax: 055 8722946
Email: anagrafe@comune.lastra-a-signa.fi.it
Posta elettronica certificata:

Data di pubblicazione: 05/09/2020 - Ultimo aggiornamento: 18/09/2020

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it