Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Tramonto a Villa Caruso Bellosguardo
/ Schede / Ufficio stranieri / Cittadini stranieri - Permesso di soggiorno

Cittadini stranieri - Permesso di soggiorno

Permesso di soggiorno. I° rilascio

Il cittadino extracomunitario, entro otto giorni lavorativi dal suo ingresso in Italia deve richiedere il permesso di soggiorno corrispondente al visto d'ingresso rilasciato dalle autorità diplomatiche competenti. Nei casi di ingresso per motivi familiari (ricongiungimento familiare) e per motivi di lavoro (decreto flussi) l’istanza da inviare è curata dalla prefettura che ha rilasciato il nulla-osta, seguendo le istruzioni organizzative fornite al momento del rilascio del nulla-osta stesso.
In tutti gli altri casi l'istanza dovrà essere inoltrata tramite gli uffici postali abilitati ("sportello amico") compilando l'apposito modello contenuto nella kit con banda gialla, anch'esso reperibile presso gli uffici postali. Competente al rilascio del permesso è comunque la Questura di Firenze (Via Zara, 2 -Tel. 055/49771). L’Ufficio Immigrazione della Questura di Firenze si trova in Via della Fortezza n° 17.

E' possibile consultare il sito 
Portale dell'immigrazione

per informazioni in ordine alla procedura relativa alla richiesta del permesso in ragione del motivo per cui lo stesso viene richiesto

  • ricercare le strutture abilitate alla compilazione (Comuni e patronati),
  • per conoscere l'ubicazione degli sportelli postali abilitati all'inoltro. Lo sportello postale di Signa, quello di Lastra a Signa e, per Scandicci, quello di Badia a Settimo sono tutti uffici postali abilitati.

Vale la pena ricordare che dal febbraio 2007 il permesso di soggiorno per motivi turistici è stato eliminato del tutto per coloro che fanno ingresso sul territorio italiano provenienti direttamente da uno stato extracomunitario mentre è sostituito da una dichiarazione di ingresso nello stato da effettuarsi entro 8 giorni, direttamente alla Questura competente per territorio, per coloro che hanno fatto ingresso in Italia provenienti da uno stato dell’area Shengen.

Il permesso di soggiorno è rilasciato oltre che per i motivi  indicati nel visto d'ingresso:

  • per richiesta di asilo, per la durata della procedura occorrente e per asilo
  • per emigrazione in un altro Paese, per la durata delle procedure occorrenti
  • per acquisto della cittadinanza o dello stato di apolide, a favore dello straniero già  in possesso del permesso di soggiorno per altri motivi,  per la durata del procedimento di concessione o di rinoscimento.

La durata del permesso di soggiorno è quella prevista dal visto di ingresso e non può comunque essere:

  • superiore a tre mesi, per visite, affari;
  • superiore a sei mesi per lavoro stagionale, prorogabile per altri tre mesi in caso di lavoro stagionale nei settori che richiedono tale estensione;
  • superiore ad un anno, in relazione alla frequenza di un corso per studio o per formazione professionale debitamente certificata; il permesso è tuttavia rinnovabile  annualmente nel caso di corsi pluriennali;
  • superiore a due anni, per lavoro autonomo, per lavoro subordinato a tempo indeterminato e per ricongiungimento familiare.    

     

Rinnovo permesso di soggiorno

Il rinnovo del permesso di soggiorno deve essere richiesto dallo straniero al Questore della provincia in cui si trova entro la data di scadenza e comunque non oltre sessanta giorni dalla stessa. Il rinnovo del titolo è sottoposto a verifica delle condizioni previste per il rilascio.
Per rinnovare il permesso di soggiorno non è necessaria la residenza ma è sufficiente un recapito. Si ricorda che è obbligo del titolare dell’alloggio comunicare la cessione di fabbricato entro 48 ore dall’ingresso nell’abitazione di altre persone (vendita dell’immobile, locazione, sub-locazione, comodato, lavoro domestico con vitto e alloggio ma anche ospitalità).

Anche per il rinnovo l'istanza dovrà essere inoltrata tramite gli uffici postali abilitati ("sportello amico") compilando l'apposito modello contenuto nella kit con banda gialla.

Sul Portale dell'immigrazione è possibile verificare lo stato della propria pratica: ciccare sull’icona "area riservata stranieri", in basso a destra della home page, digitare nel campo “nome utente” il codice numerico riportato sulla ricevuta postale in alto a sinistra e nel campo “password” e il codice numerico in alto a destra.

 

 

 

 

Data di pubblicazione: 03/09/2008 - Ultimo aggiornamento: 14/04/2017

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it