Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Tramonto a Villa Caruso Bellosguardo
/ Sezioni destra / Trasparenza / Comunicati stampa

Comunicati stampa

A Lastra a Signa un gruppo di richiedenti asilo saranno impegnati in un’attività volontaria di pulizia delle sponde dell’Arno

Si tratta del progetto promosso dal Consorzio di Bonifica insieme al Comune

Nei prossimi tre mesi, una volta a settimana, nove richiedenti asilo ospitati sul territorio di Lastra a Signa puliranno, su base volontaria, le sponde del fiume Arno e dei suoi affluenti. Si tratta del progetto promosso dal Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno insieme al Comune di Lastra a Signa che ha coinvolto un gruppo di migranti che eseguiranno attività volontaria di raccolta manuale (senza utilizzo di macchinari) dei rifiuti presenti sugli argini e sulle sponde dei corsi d’acqua affidati alla gestione (diretta o indiretta) del Consorzio di Bonifica, specie a seguito delle operazioni di manutenzione mediante sfalcio della vegetazione. Per poter eseguire questo servizio i volontari hanno seguito un corso di formazione sulla sicurezza e sulla differenziazione dei rifiuti tenutosi nella scorsa settimana.
“Il progetto è meritevole - ha spiegato il vicesindaco Leonardo Cappellini- poiché da una parte si contribuisce al decoro urbano e a tenere puliti gli argini del fiume, dall’altro si evidenzia l’aspetto sociale: a titolo completamente volontario su libera scelta di alcuni migranti, viene svolto un lavoro a servizio di tutta la comunità”.
“Dopo un’estate di attività - ha aggiunto il presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno Marco Bottino-  lungo tutta l’asta dell’Arno, per quanto riguarda il Medio Valdarno da Pontassieve a Empoli, si aggiunge al progetto un gruppo di nuovi volontari operanti a Lastra a Signa; segno che questa esperienza oltre che dare ottimi frutti in termini di formazione e integrazione, decoro e sicurezza idraulica, può fare da esempio, espandersi e crescere anche in altre comunità sui fiumi e torrenti affidati alle cure dei consorzi di bonifica toscani e nazionali”.

mparrini - 21/11/2017

25 novembre Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne: a Lastra a Signa un film e una fiaccolata

Saranno due gli appuntamenti in programma per riflettere e dibattere sulla tematica

Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e il Comune di Lastra a Signa aderisce all’iniziativa con due appuntamenti. Alle ore 16 al Cinema Teatro delle Arti si terrà la proiezione del film L’Amore rubato del regista Irish Braschi. La pellicola narra cinque storie di donne che si intrecciano accomunate dall’esperienza di un amore malato e da vicende di abusi. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Dacia Maraini.
Prima della proiezione sono previsti gli interventi del sindaco Angela Bagni, della consigliera regionale Monia Monni, della direttrice dell'U.F.C.A.T ginecologia territoriale Valeria Dubini e di Anita Fallani, rappresentante della campagna “Da Uomo a Uomo”. Dopo la visione del film, alle 18, da via Matteotti partirà una fiaccolata con destinazione il Centro sociale residenziale in via Togliatti. Sarà possibile partecipare alla fiaccolata indossando un fiocco rosso fornito dal Laboratorio Auser.
“Anche quest’anno – ha aggiunto il sindaco Angela Bagni- abbiamo deciso di aderire alla giornata per riflettere su quella che è ancora oggi un’emergenza sociale. Come amministrazione comunale ci stiamo impegnando da anni nel promuovere iniziative di sostegno alle donne anche con sportelli di aiuto e supporto poiché purtroppo anche sul nostro territorio abbiamo registrato casi di violenze soprattutto in ambito familiare”.

mparrini - 17/11/2017

Bambini all’opera, in biblioteca al via il progetto per avvicinare i bambini all’opera lirica

I laboratori e gli incontri si terranno alla biblioteca comunale di via Togliatti e al Museo Caruso a villa Bellosguardo

Un ciclo di incontri per avvicinare i bambini all’opera lirica. Partirà sabato 18 novembre alla biblioteca comunale il nuovo progetto “Bambini all’opera”, sei appuntamenti dedicati ai bambini dai 6 ai 12 anni dove attraverso racconti, video, musica, attività artistiche sarà possibile entrare a piccoli passi nel magico mondo della lirica anche con la presenza di personaggi dell’opera in costume. Il progetto è promosso dalla biblioteca insieme al Museo Caruso di Lastra a Signa e si terrà sempre di sabato.
Il primo incontro, sabato prossimo 18 novembre alle 10.30, si concentrerà su Il Flauto magico di Mozart, il secondo si terrà il 16 dicembre alle 10.30 e sarà su Pierino e il lupo di Prokof’ev, il 13 gennaio alle 10.30 si parlerà del Barbiere di Siviglia di Rossini e infine il 10 febbraio sempre alle 10.30 l’opera protagonista dell’incontro sarà La Cenerentola di Rossini.Gli ultimi due appuntamenti si terranno al Museo Caruso il 3 marzo alle 16 quando Enrico Caruso in persona accompagnerà i bambini ad esplorare le sale della villa e del museo, ascoltando curiosità e aneddoti per capire come viveva uno dei più importanti cantanti della storia. Infine il 7 aprile sempre alle 16 si terrà un concerto finale con l’esecuzione di brani di opere liriche. Non è necessaria la partecipazione a tutti gli incontri, ciascun appuntamento è fruibile singolarmente. Per informazioni telefonare a 0553270124. 

mparrini - 14/11/2017

La produzione ceramica a Lastra a Signa, la biblioteca cerca testimonianze per una ricerca e la pubblicazione di un volume

Un appello ai cittadini Lastrigiani per dare un contributo ad un’importante ricerca sulla storia della ceramica a Lastra a Signa e far rivivere così testimonianze e esperienze

Un appello ai lastrigiani per dare un contributo ad un’importante ricerca sulla storia della ceramica a Lastra a Signa e far rivivere così testimonianze, esperienze e aneddoti su uno dei più importanti settori dell’economia locale dalla metà degli anni Venti fino ad oggi. E’ quello lanciato dalla Biblioteca comunale- Ufficio cultura che sta conducendo una ricerca sulla aziende e manifatture ceramiche del territorio comunale con l’obiettivo di pubblicare, al termine, un volume.
L’appello è rivolto a chiunque sia in possesso di una fotografia, un documento o semplicemente informazioni da raccontare o manufatti ceramici: la biblioteca raccoglierà il materiale che poi sarà restituito ai proprietari (le fotografie saranno direttamente scansionate e raccolte in un catalogo per creare un archivio fotografico digitale della ceramica). Il recupero di queste testimonianze potrà aiutare chi si sta occupando della ricerca a ricostruire la storia dei luoghi dove si svolse la vita lavorativa dei ceramisti raccontandone cultura, identità e tradizione. Per informazioni rivolgersi alla biblioteca comunale in via Togliatti 37, telefonando a 0553270124 o scrivendo a biblioteca@comune.lastra-a-signa.fi.it.

mparrini - 10/11/2017

Lastra a Signa e Scandicci a lavoro insieme sul tema della viabilità in vista dell'approvazione della variante al piano strutturale

Analizzate le problematiche relative alle zone di confine e le possibili soluzioni per dare coerenza ai due strumenti

Condividere insieme le scelte e individuare strategie comuni sul tema della viabilità soprattutto sulle aree di confine in vista dell’approvazione della variante al piano strutturale prevista per il 2018. E’ l’oggetto dell’incontro avvenuto ieri pomeriggio tra il Comune di Lastra a Signa, rappresentato dal sindaco Angela Bagni, dall’assessore all’urbanistica Luca Manetti e dal vicesindaco con deleghe ai lavori pubblici Leonardo Cappellini insieme al Comune di Scandicci, per il quale erano presenti il sindaco Sandro Fallani e il vicesindaco e assessore all'urbanistica Andrea Giorgi. Hanno preso parte all’incontro anche i comandanti della polizia municipale dei due comuni, i tecnici e i funzionari dei settori interessati. Sono state affrontate le questioni inerenti la viabilità nelle zone di confine tra i comuni e le possibili interconnessioni tra i due piani strutturali con l’obiettivo di ottenere una lettura omogenea, dare risposte ai problemi di comunità e stabilire coerenza tra i due strumenti. Al termine dell’incontro i rappresentanti delle amministrazioni comunali si sono accordati per avviare tavoli congiunti sul tema della viabilità, flussi di traffico e mobilità.

mparrini - 10/11/2017

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it