Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Tramonto a Villa Caruso Bellosguardo
/ Sezioni destra / Trasparenza / Comunicati stampa

Comunicati stampa

Domani l’inaugurazione della nuova area gioco nei giardini di via Togliatti dopo l’intervento di riqualificazione

Sarà inaugurata domani, venerdì 20 ottobre, alle 16 la rinnovata area gioco dei giardini comunali di via Togliatti dopo l’intervento di riqualificazione.
All’iniziativa interverranno il sindaco Angela Bagni, il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Leonardo Cappellini e l’assessore alla pubblica istruzione Elena Scarafuggi. Al termine dell’iniziativa sarà offerta una piccola merenda ai bambini.
All’interno dello spazio gioco sono stati eseguiti interventi di manutenzione su alcune attrezzature ludiche e la completa sostituzione di altre con l’inserimento di nuovi giochi come una piramide di arrampicata in corda, un girello a due posti in acciaio, un gioco a dondolo basculante. Sono state inoltre realizzate nuove aree antitrauma sia in ghiaia che in gomma colata a caldo.
L’intervento sull’area dei giardini di via Togliatti rientra nell’ampio programma di riqualificazione che l’amministrazione comunale sta portando avanti in otto spazi gioco comunali e che si concluderà nelle prossime settimane. In particolare i lavori stanno interessando anche il Pianeta dei giochi a Quattro strade di Malmantile, le aree ludiche in via del Lastrico a Carcheri, piazza Bardini, via Le Sodole a Porto di Mezzo, via Val di Pesa a Ginestra Fiorentina (area attigua allo stadio comunale),via Caruso e il giardino di Madonnina dei Dini a Ponte a Signa.

mparrini - 19/10/2017

Invito stampa: presentazione del progetto di prevenzione "Fibrillazione atriale"

INVITO STAMPA

Venerdì 20 ottobre ore 9.30

Sala Giunta

Comune di Lastra a Signa

Presentazione del progetto di prevenzione"Fibrillazione atriale"

Presentazione alla stampa del progetto per la misurazione della fibrillazione atriale promosso dal Comune di Lastra a Signa insieme ai medici di medicina generale, cardiologi, farmacie e associazioni di volontariato per la prevenzione dell'ictus e delle patologie connesse sul territorio. Interverranno il sindaco Angela Bagni e il cardiologo Maurizio Filice.     

  

mparrini - 19/10/2017

Domani a Lastra a Signa la cerimonia di consegna del Premio Nesi 2017

La premiazione si terrà per la prima volta nel Comune dove don Nesi è nato. Il riconoscimento quest’anno andrà al Comune di Monteleone di Puglia

Si terrà per la prima volta a Lastra a Signa domani, 14 ottobre, la cerimonia di assegnazione del Premio Nesi 2017. Il premio, alle settima edizione, è nato nel nome e nella memoria dell’opera e della figura di don Alfredo Nesi - medaglia d’oro al merito per la scuola, la cultura e l’arte conferita dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini - che a Lastra a Signa è nato nel 1923 per poi proseguire la sua opera a Firenze nell’Opera della Madonnina del Grappa, a Livorno dove crea il Villaggio scolastico Corea e in Brasile.      
Quest’anno il Premio Nesi, che è finalizzato alla valorizzazione ed al sostegno di persone, movimenti, esperienze che si siano distinti nel campo dell’emancipazione delle persone e delle comunità attraverso servizi ed attività socio-educativo-culturali, sarà assegnato al Comune di Monteleone di Puglia.  
La cerimonia si terrà in sala consiliare in piazza del Comune a partire dalle 10 e vedrà gli interventi del sindaco Angela Bagni, del presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, del presidente della Fondazione Nesi Rocco Pompeo e del sindaco di Monteleone di Puglia Giovanni Campese. Al termine degli interventi si terrà la presentazione del Premio e saranno illustrate le motivazioni dell’assegnazione 2017.  
“Siamo onorati che il premio Nesi sia organizzato per la prima volta nel nostro Comune – ha aggiunto il sindaco Angela Bagni- e abbiamo lavorato per portarlo qui da noi, non soltanto perché don Nesi nasce qui ed ha lasciato una forte testimonianza nella nostra comunità ma proprio per l’importanza della sua figura e per l’esempio che può dare sul piano sociale e sul piano educativo. Un messaggio forte il suo – ha concluso il sindaco- che è ancora molto attuale e speriamo che molti giovani possano prenderne ispirazione”.

mparrini - 13/10/2017

Riparte domani, 14 ottobre, con il film A Ciambra la nuova stagione cinematografica del Teatro delle Arti

Riparte domani, 14 ottobre, con il film A Ciambra la nuova stagione cinematografica del Cinema Teatro delle Arti di Lastra a Signa. La sala di via Matteotti 8 riapre i battenti proponendo il film candidato agli Oscar 2018 come miglior film stranierio.
La pellicola di Jonas Carpignano sarà in programmazione nel prossimo weekend sabato 14 ottobre alle 21.15, domenica 15 ottobre alle 15.30 e alle 18 e mercoledì 18 ottobre alle 21.15, biglietti a 6,50 euro intero e 5,50 euro ridotto
Trama:nella Ciambra, una piccola comunità rom nei pressi di Gioia Tauro, Pio Amato cerca di crescere più in fretta possibile. A quattordici anni beve, fuma ed è uno dei pochi in grado di integrarsi tra le varie realtà del luogo: gli italiani, gli immigrati africani e i membri della comunità rom. Pio segue ovunque suo fratello Cosimo, imparando il necessario per sopravvivere sulle strade della sua città. Quando Cosimo scompare le cose per Pio iniziano a mettersi male, e dovrà provare di essere in grado di assumere il ruolo di suo fratello e decidere se è veramente pronto a diventare un uomo.

mparrini - 13/10/2017

Il 14 ottobre a Lastra a Signa la cerimonia di consegna del Premio Nesi 2017

La premiazione si terrà per la prima volta nel Comune dove don Nesi è nato. Il riconoscimento quest’anno andrà al Comune di Monteleone di Puglia

Si terrà per la prima volta a Lastra a Signa il prossimo 14 ottobre la cerimonia di assegnazione del Premio Nesi 2017. Il premio, alle settima edizione, è nato nel nome e nella memoria dell’opera e della figura di don Alfredo Nesi - medaglia d’oro al merito per la scuola, la cultura e l’arte conferita dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini - che a Lastra a Signa è nato nel 1923 per poi proseguire la sua opera a Firenze nell’Opera della Madonnina del Grappa, a Livorno dove crea il Villaggio scolastico Corea, e in Brasile.      
Quest’anno il Premio Nesi, che è finalizzato alla valorizzazione ed al sostegno di persone, movimenti, esperienze che si siano distinti nel campo dell’emancipazione delle persone e delle comunità attraverso servizi ed attività socio-educativo-culturali, sarà assegnato al Comune di Monteleone di Puglia.  
La cerimonia si terrà in sala consiliare, in piazza del Comune, a partire dalle 10 e vedrà gli interventi del sindaco Angela Bagni, del presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, del presidente della Fondazione Nesi Rocco Pompeo e del sindaco di Monteleone di Puglia Giovanni Campese.  
Al termine degli interventi si terrà la presentazione del Premio e saranno illustrate le motivazioni dell’assegnazione 2017.   
“Siamo onorati che il premio Nesi sia organizzato per la prima volta nel nostro Comune – ha aggiunto il sindaco Angela Bagni-  e abbiamo lavorato per portarlo qui da noi, non soltanto perché don Nesi nasce qui ed ha lasciato una forte testimonianza nella nostra comunità ma proprio per l’importanza della sua figura e per l’esempio che può dare sul piano sociale e sul piano educativo. Un messaggio forte il suo – ha concluso il sindaco- che è ancora molto attuale e speriamo che molti giovani possano prenderne ispirazione”.

mparrini - 06/10/2017

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it