Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Spedale S. Antonio
/ Sezioni destra / Trasparenza / Comunicati stampa

Comunicati stampa

Comunicati stampa a cura dell'Ufficio stampa

Proseguono i controlli sulla Tari, individuate 242 utenze fantasma di cui 40 già regolarizzate

Continua la campagna dell’amministrazione comunale per verificare se viene pagata correttamente la tassa sui rifiuti e individuare gli eventuali evasori

Sta andando avanti e sta ottenendo i primi importanti risultati l’operazione di monitoraggio dell’amministrazione comunale, iniziata nei primi mesi del 2018, su tutte le utenze domestiche incrociandole con i dati in possesso all’anagrafe. Obiettivo è verificare se viene pagata correttamente la tassa sui rifiuti e individuare gli evasori. I controlli sono iniziati su 21 strade del territorio comunale, quelle dove sono state segnalate le maggiori criticità e episodi di abbandoni rifiuti, e hanno riguardato fino ad adesso 1850 nuclei familiari consentendo di far venire alla luce 242 utenze fantasma ovvero coloro che risultano residenti ma non regolari ai fini del servizio Tari. A questi è stato chiesto di presentarsi presso gli uffici comunali per regolarizzare la propria posizione e ad oggi sono state regolarizzate 40 utenze, per gli altri verrà messo in atto l’iscrizione a ruolo d’ufficio ed il recupero coattivo delle somme dovute. L’iniziativa proseguirà fino a completare il controllo di tutte le strade comunali, per poi passare al monitoraggio delle attività produttive.
“Siamo molto soddisfatti del lavoro che stanno facendo gli uffici - ha spiegato il sindaco Angela Bagni- e dei risultati ottenuti, anche se siamo solo all’inizio. I controlli sono iniziati dalle zone più critiche per numero di abbandoni, grazie anche a segnalazioni di cittadini e a dati forniti da Alia”.
“E nostra intenzione intensificare i controlli, in modo da stringere sempre più il cerchio intorno agli evasori - ha aggiunto il sindaco- e non dare loro tregua. E’ in corso anche l’acquisizione di alcune telecamere mobili da installare nei punti dove ci sono maggiori criticità rispetto agli abbandoni dei rifiuti”.

mparrini - 05/10/2018

Sovraffollamento linee autobus, ottenuto l’aumento delle corse richiesto dall’amministrazione comunale

Saranno 8 in totale le corse degli autobus che transiteranno o partiranno da Lastra a Signa e che effettueranno il percorso scolastico

A seguito dell’incontro avuto dal sindaco Angela Bagni e dal vicesindaco Leonardo Cappellini con Linea Spa sul tema del sovraffollamento degli autobus in orario mattutino, durante il quale hanno chiesto l’aumento delle corse, è stato accordato un autobus in più che effettuerà il percorso scolastico.
Da lunedì 8 ottobre, in via sperimentale, la linea 72 che partiva alle 6.48 dal capolinea della Stazione di Lastra a Signa è trasformata in scolastica con partenza fissata alle 6.53. In questo modo gli studenti di Lastra a Signa avranno a disposizione 8 corse (tra il n. 72 e il n. 83) dalle 6.53 in poi che partiranno o transiteranno dal nostro territorio ed effettueranno percorso scolastico.   
“Siamo soddisfatti di questo risultato – ha spiegato il sindaco Bagni-, rimaniamo vigili sul tema e abbiamo chiesto l’apertura di un confronto con la Città Metropolitana per richiedere un miglior collegamento del trasporto su gomma fino alle fermate della tramvia di Scandicci e quindi con Firenze”.    
Ricordiamo che, dopo i sopralluoghi già effettuati la scorsa settimana dal sindaco e dal vicesindaco ad alcune fermate dell’autobus, continueranno i monitoraggi da parte dell’amministrazione comunale per verificare la situazione, soprattutto la mattina e negli orari più critici.      

mparrini - 04/10/2018

Anno scolastico 2018/2019: sono ripartiti i servizi di pre e post scuola, “nonni vigili” e accompagnamento su scuolabus a cura delle associazioni di volontariato del territorio

Sono ripartiti anche per quest’anno scolastico 2018/2019 i servizi ausiliari e extrascolastici (pre scuola-post scuola, accompagnamento sugli autobus e nonni vigili) svolti dalle associazioni del territorio per conto del Comune a supporto delle attività educative.
Come già accade da diversi anni il Comune di Lastra ha stipulato una convenzione con l’associazione Auser per la collaborazione integrata nel trasporto scolastico: accompagnamento sullo scuolabus, sia nel viaggio di andata che in quello di ritorno, dei bambini che frequentano le scuole dell’infanzia Giovanni XXIII, Carcheri, Malmantile, I Caci, Centro Sociale. I volontari dell’Auser svolgono inoltre collaborazione integrata all’accoglienza nei plessi scolastici: organizzazione entrata e uscita posticipata nelle scuole dell’infanzia e primarie (prescuola-post scuola), ricevimento delle domande di iscrizione al servizio, accoglienza e sorveglianza degli alunni delle scuole primarie e secondaria di primo grado che usufruiscono del trasporto scolastico. Le scuole interessate dal servizio sono le scuole primarie S.Maria a Castagnolo, Porto di Mezzo, Malmantile, L.B. Alberti, Ginestra e scuole d’infanzia dei Caci, Malmantile, S.Caterina, Giovanni XXIII, Castagnolo, Centro Sociale, Carcheri e la scuola secondaria Leonardo Da Vinci.
Continua anche in questo anno scolastico il servizio dei “nonni vigili” in collaborazione con Auser e Pubblica Assistenza Humanitas sezione Ginestra Fiorentina che consistite in attività di supporto alla Polizia Municipale per facilitare gli attraversamenti pedonali nei pressi delle scuole.
“Questi servizi – ha evidenziato il sindaco Angela Bagni- sono forse poco conosciuti e pubblicizzati ma utilissimi per le famiglie. Grazie alla bella rete di associazioni del territorio riusciamo ad offrire attività che permettono ai genitori di lasciare i propri figli in sicurezza e accolti da personale sensibile e che svolge questo compito con passione. Nella giornata di oggi che è la Festa dei nonni, auguro a tutti  gli operatori un buon lavoro e li ringrazio per la loro preziosa collaborazione”.

mparrini - 02/10/2018

Pubblicato il bando di concorso per l’assegnazione di alloggi presso il Centro sociale

C’è tempo fino al 30 novembre per fare richiesta di uno degli alloggi del Centro Sociale residenziale di Lastra a Signa

E’ pubblicato nella sezione "Bandi di gara e avvisi" del sito internet del Comune di Lastra a Signa il bando di concorso per l’assegnazione di alloggi presso il Centro sociale residenziale. Gli interessati potranno fare domanda a partire dal oggi, 1° ottobre, fino al 30 novembre 2018 compilando gli appositi moduli, pubblicati nella stessa sezione del sito, e consegnandoli a mano presso lo Sportello Unico al cittadino  in piazza del Comune dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.30 e il martedì e il giovedì dalle 15.15 alle 17.45. Sarà possibile inviare i moduli anche per raccomandata all’indirizzo Comune di Lastra a Signa, piazza del Comune 17, 50055 o tramite posta elettronica certificata: .
I moduli per fare domanda possono essere reperiti, oltre che sul portale del Comune, anche presso l’Ufficio protocollo o presso il Centro sociale o all’Ufficio sicurezza sociale in via Togliatti.
Ricordiamo che per poter partecipare al bando è necessario aver superato i 65 anni di età, essere residenti nel Comune di Lastra a Signa, essere autosufficienti a livello fisico e psichico, avere una situazione economica non superiore alla soglia di 20.000 euro di Isee, non essere o esser stato proprietario e/o comproprietario in misura superiore al 50% di unità immobiliare ad uso abitativo nei tre anni precedenti alla presentazione della domanda. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio sicurezza sociale al numero 0553270117.

 

Allegati

 

mparrini - 01/10/2018

Aumento degli abbonamenti Ataf, scattano i contributi decisi dall’amministrazione comunale

Agevolazioni per studenti delle medie, superiori e lavoratori

Aumenti della tariffa del trasporto pubblico locale: scattano i contributi decisi dal Comune di Lastra a Signa. La giunta comunale ha infatti approvato le agevolazioni per l’acquisto degli abbonamenti annuali del trasporto pubblico locale di cui si farà carico il Comune a seguito dell’aumento della tariffa regionale del trasporto pubblico locale su gomma, in vigore del 1° luglio scorso.
Nel dettaglio le agevolazioni saranno le seguenti: per gli studenti delle scuole medie con Isee inferiore o uguale a 12.500 euro sarà assegnato un contributo di 100 euro, mentre per gli studenti, sempre delle medie, ma con Isee maggiore di 12.500 euro il contributo sarà pari a 30 euro. Le cifre assegnate alle scuole medie sono comprensive dei fondi che il Comune già assegnava gli scorsi anni per agevolare il trasporto dalle frazioni verso l’unica scuola secondaria di primo grado del territorio.
Per gli studenti invece delle scuole superiori i rimborsi saranno i seguenti: 50 euro per coloro che hanno un Isee inferiore o pari a 12.500 euro e 15 euro per coloro in possesso di un Isee maggiore di 12.500 euro. Infine per i lavoratori è stato deciso di erogare un contributo a sostegno delle fasce più svantaggiate e quindi per coloro che hanno un Isee inferiore o pari a 12.500 euro che ammonterà a 55 euro (la metà dell’aumento che in questo caso i cittadini dovranno pagare). “Con questi contributi – ha spiegato il vicesindaco e assessore alla mobilità Leonardo Cappellini- l’amministrazione comunale ha fatto uno sforzo per venire incontro ai cittadini che francamente hanno subito dei notevoli aumenti, in un periodo dell’anno dove le spese per le famiglie sono molte e pagare certe cifre diventa difficoltoso". "Abbiamo indirizzato le agevolazioni - ha aggiunto il sindaco Angela Bagni - soprattutto verso le fasce più deboli della popolazione e per coloro che risultavano più penalizzati dagli aumenti. Ci auguriamo che coloro che utilizzano i mezzi pubblici, che ci risultano essere molti nel nostro territorio, possano avere un servizio all’altezza delle loro aspettative, anche grazie all’aumento delle corse e delle linee, tema su cui l’amministrazione comunale sta portando avanti una richiesta a Linea Spa”. 

Tornando alle agevolazioni queste ultime saranno erogate per gli abbonamenti effettuati a partire dal 1° luglio 2018, previa presentazione della documentazione Isee e della ricevuta dell’effettuato pagamento dell’abbonamento. Le modalità e i tempi con cui fare richiesta saranno comunicati entro metà ottobre sui canali dell’amministrazione comunale. Ricordiamo che da quest’anno per tutti è possibile scaricare l’abbonamento dell’Ataf nella dichiarazione dei redditi 2019 e che per gli studenti universitari esiste già un’agevolazione inclusa nel pagamento delle tasse d’iscrizione.
La decisione di erogare contributi alle categorie più penalizzate dagli aumenti è stata presa nell’ambito del tavolo congiunto con altri cinque Comuni (Fiesole, Signa, Sesto Fiorentino, Calenzano e Campi Bisenzio), che ha esaminato le singole situazioni su cui le amministrazioni intendevano intervenire. Sulla base di questo tavolo ogni Comune ha definito i contributi da erogare, alle luce delle esigenze e peculiarità del proprio territorio.

mparrini - 28/09/2018

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it