Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Piazza Garibaldi
/ Sezioni destra / Trasparenza / Comunicati stampa

Comunicati stampa

Comunicati stampa a cura dell'Ufficio stampa

Venerdì 10 novembre anche a Lastra a Signa la Festa Nazionale del progetto Orto in Condotta

L’iniziativa si terrà nelle scuole Milite Ignoto di Malmantile, Leon Battista Alberti e Leonardo da Vinci dove il progetto coinvolge i ragazzi nell’educazione alimentare, ambientale al rispetto delle biodiversità e delle produzioni locali

Anche quest’anno torna la Festa nazionale della Rete degli Orti in condotta: manifestazione che ha l’obiettivo di valorizzare il progetto attivo da anni sul territorio comunale, promosso da Slow Food, Istituto Comprensivo e Comune e che prevede la presenza di orti all’interno delle scuole.
L’iniziativa si terrà il prossimo 10 novembre nelle scuole primarie Milite Ignoto di Malmantile e Leon Battista Alberti di Lastra a Signa (dove il progetto è in atto fin dall’anno 2005) e nella scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci.
“Gli orti in condotta sono un’iniziativa in cui crediamo molto - ha affermato l’assessore alla pubblica istruzione Elena Scarafuggi - e a tal proposito stiamo per rinnovare il protocollo d’intesa con Slow Food per altri tre anni”.
“Il progetto è uno dei fiori all’occhiello del Comune -ha aggiunto l'assessore all'ambiente Luca Manetti- e stiamo lavorando per renderlo ancora più qualificato, intervenendo nella realizzazione di migliorie nelle aree, all’interno dei plessi scolastici, dove si trovano gli orti affinché vada avanti nel miglior modo possibile”.
Durante la giornata di venerdì prossimo le scuole, sulla scia del tema di quest’anno legato anche alla campagna dedicata a cibo e cambiamento climatico, avranno a disposizione alcuni kit, acquistati per le varie classi, dove ci saranno 5 buste di semi che serviranno per effettuare lavori di semina, dopo che il terreno è stato ben preparato con l’aiuto dei “nonni ortolani”, e vari tipi di farina che saranno utilizzati per impastare e preparare una degustazione di focacce. Sostegno al lavoro degli insegnanti con le classi saranno i genitori e i volontari di Slow Food.

mparrini - 03/11/2017

Domani, 4 novembre, l’inaugurazione del Punto Amico in via Cadorna

In un'unica sede sono stati organizzati lo Sportello per te, Sportello Immigrazione, Centro ascolto giovani e Pronto badante

Uno spazio dove potersi rivolgere per problematiche e informazioni riguardanti la perdita e la ricerca del lavoro, la complessità del rapporto genitori-figli, supporto per pratiche burocratiche a sostegno dei cittadini stranieri e gestione della non autosufficienza in famiglia. Nasce il Punto Amico, un ufficio unico nella sede di via Cadorna (ex ufficio turistico), dove sarà possibile aver accesso ai servizi informativi di carattere sociale offerti dallo Sportello per te, lo Sportello immigrazione, dal Centro ascolto giovani e dal Pronto Badante.
L'inaugurazione del nuovo ufficio è prevista per domani, 4 novembre, alle 16. Dopo i saluti istituzionali del sindaco Angela Bagni e dell’assessore alle politiche sociali Elena Scarafuggi si terrà il concerto dell’Ape Regina, musica- teatro su due ruote.
“Abbiamo deciso di integrare in un’unica sede questi servizi che saranno gestiti da operatori esperti in un luogo accessibile e centrale – ha spiegato il sindaco Angela Bagni-. Sono servizi in cui crediamo e che riteniamo siano di fondamentale aiuto sul territorio per tutta una serie di problematiche che la società di oggi ci chiede di affrontare”.
“Con questo nuovo spazio – ha aggiunto l’assessore alle politiche sociali Elena Scarafuggi- l’amministrazione comunale si dimostra ancora una volta vicina ai cittadini e cerca di intercettarne i bisogni. Il nuovo ufficio non soltanto racchiuderà i quattro servizi, precedentemente dislocati in una sede vicina al Centro sociale, ma sarà anche uno spazio vivo e aperto dove si terranno incontri formativi e laboratori”.

mparrini - 03/11/2017

Le celebrazioni del Comune di Lastra a Signa in occasione del 99° anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale e la Giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale

Due le iniziative il 3 e il 4 novembre

Per celebrare il 99° anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale e la Giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale, il Comune di Lastra a Signa ha in programma due iniziative. Venerdì 3 novembre avrà luogo la deposizione delle corone di alloro ai monumenti ai Caduti a Ponte a Signa, Porto di Mezzo, Malmantile, Ginestra Fiorentina e San Romolo con la partecipazione degli studenti delle scuole primarie di Porto di Mezzo, Ginestra e Malmantile e della presidente del consiglio comunale Gemma Pandolfini.
Sabato 4 novembre alle 10 si terrà la Santa Messa presso la Chiesa della Misericordia e successivamente saranno deposte corone ai Monumenti ai Caduti in piazza Pertini e in via Dante Alighieri. Interverrà il sindaco Angela Bagni .

mparrini - 02/11/2017

Maggio metropolitano, il 29 ottobre a Villa Caruso il concerto degli artisti del coro e professori dell’orchestra del Maggio


Proseguono a Lastra a Signa le iniziative all’interno del progetto Maggio metropolitano che prevede concerti a cura del Maggio musicale fiorentino nei territori dell'area metropolitana.
Domenica 29 ottobre alle 17 a villa Caruso si terrà il concerto degli “Artisti del coro e professori dell’orchestra del Maggio”, con la partecipazione di Ladislau Petru Horvath, violino, Luigi Papagni, violino, Donatella Ballo, viola, Renato Insinna, violoncello, Giulia Tamarri, soprano, Carlo Messeri, tenore.
Il programma del concerto prevede arie da opere di Pietro Mascagni,Giacomo Puccini, Ruggero Leoncavallo e Giuseppe Verdi.

mparrini - 26/10/2017

Pubblicato il bando per l’assegnazione del Premio Nesi 2018

Il premio è finalizzato alla valorizzazione ed al sostegno di persone, movimenti, esperienze che si siano distinti nel campo dell’emancipazione delle persone e delle comunità attraverso servizi e attività socio educativo-culturali.

E’ pubblicato il bando per l’assegnazione del Premio Nesi 2018. Il riconoscimento, nella memoria dell’opera e della figura di don Alfredo Nesi - medaglia d’oro al merito per la scuola, la cultura e l’arte conferita dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini - che a Lastra a Signa è nato nel 1923, è finalizzato alla valorizzazione ed al sostegno di persone, movimenti, esperienze, che si siano distinti nel campo dell’emancipazione delle persone e delle comunità attraverso servizi e attività socio educativo-culturali.
A partire dalla cerimonia di premiazione dello scorso 14 ottobre, che si è tenuta in sala consiliare con la premiazione del Comune di Monteleone di Puglia, il premio Nesi si terrà stabilmente nella sede del Comune di Lastra a Signa grazie all’accordo tra la Fondazione Nesi e il Comune sancita anche con una delibera approvata in consiglio comunale.
Possono avanzare candidature del Premio Nesi 2018 singole associazioni, gruppi, movimenti, istituzioni ed enti. Ciascuna candidatura dovrà essere accompagnata da una breve motivazione che ne descriva l’operato e permetta di valutarne l’impatto sulle aree di riferimento ed evidenzi i risultati ottenuti dalle sue attività, potrà inoltre essere allegato ogni altro materiale ritenuto utile (video, fotografie, rassegne stampa, etc). Le candidature dovranno pervenire al seguente indirizzo: Fondazione Nesi, via Giorgio La Pira , 11 –Quartiere Corea- Livorno entro il 31 dicembre 2017. La cerimonia di premiazione verrà promossa entro il 30 giugno 2018. Chi si aggiudicherà il riconoscimento otterrà un premio in denaro pari a 2.000 euro.

Scarica il bando

mparrini - 25/10/2017

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it