Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Spedale S. Antonio
/ Sezioni destra / Trasparenza / Comunicati stampa

Comunicati stampa

Comunicati stampa a cura dell'Ufficio stampa

Trasporto pubblico locale, appello alla Regione del sindaco Bagni: “Equiparare il costo del trasporto su ferro a quello su gomma o istituire un biglietto metropolitano integrato”

A fronte dei maggiori costi che i cittadini lastrigiani che prendono il treno per Firenze devono affrontare, rispetto alle stesse tratte urbane utilizzando l’autobus, il sindaco Bagni chiede che siano riviste le tariffe del servizio

Un appello alla Regione Toscana per rivedere il costo del biglietto ferroviario da Lastra a Signa a Firenze o istituire un biglietto metropolitano integrato. E’quello lanciato dal sindaco Angela Bagni che ha chiesto un incontro in Regione proprio sull’argomento.
“Nel corso degli ultimi due mesi – spiega il sindaco - ho chiesto più volte all’assessorato alle infrastrutture e mobilità la possibilità di un incontro per affrontare la questione. L'assessore Ceccarelli infatti, con lettera del 28 giugno 2018, ci ha comunicato dell'entrata in vigore dal 1° luglio  della nuova tariffa regionale relativa al TPL su gomma. Una delle motivazioni dell'applicazione della nuova disciplina è quello di avere tariffe omogenee ed integrate su tutta la regione nelle varie modalità di trasporto (gomma, ferro, nave), principio più che condivisibile”.
“Oggi, tuttavia, - aggiunge ancora il sindaco- il costo del collegamento da Lastra a Signa a Firenze su gomma è inferiore a quello su ferro: sul TPL è applicata la tariffa urbana, con costo del biglietto singolo dal 1 luglio aumentato da 1,20 a 1,50 euro, a fronte del biglietto ferroviario di sola andata ammontante a 2,60 euro e determinato dall'applicazione della tariffa della fascia chilometrica da 10 a 20 km".
"Pertanto – prosegue il sindaco Bagni-, al fine di raggiungere l'obiettivo del riallineamento tra costo del biglietto su gomma e quello su rotaia, chiediamo la diminuzione del prezzo del biglietto ferroviario per quelle tratte che a livello di TPL sono considerate tratte urbane, come il collegamento Lastra a Signa/Firenze. A questo si aggiunge il problema di chi, dopo il treno, deve prendere l’autobus: a quel punto si arriva a costi sproporzionati per chi si muove nell’area della Città metropolitana: ad esempio per raggiungere l’Ospedale di Careggi da Lastra a Signa, prendendo treno e autobus, servono addirittura 8,20 euro (a/r)”.     
“Occorre muoversi in maniera condivisa sul tema, per questo – aggiunge il sindaco -  penso di coinvolgere anche i comuni limitrofi della Piana dove, come succede da noi, si registra un ampio utilizzo del treno per muoversi verso Firenze: abbiamo tutti la stessa problematica che molti cittadini, a ragione, vivono come un’ingiustizia. Propongo quindi – conclude- o la diminuzione del costo del biglietto del treno o l’istituzione di un biglietto integrato che consenta di utilizzare, con lo stesso tagliando, due mezzi (autobus/tramvia e treno) per le tratte urbane nell'area della Città metropolitana”.         



mparrini - 23/08/2018

“Forme di storia”, fino al 9 settembre all’Antico Spedale di Sant’Antonio una mostra che ripercorre la storia della ceramica a Lastra a Signa

L'esposizione è frutto di un lavoro di ricerca sul settore della ceramica a Lastra a Signa con la partecipazione delle aziende del territorio. Venerdì 7 è prevista una visita guidata

C'è tempo fino al 9 settembre per visitare la mostra “Forme di storia, la ceramica nel territorio di Lastra a Signa” presso l’Antico Spedale di Sant’Antonio. L’esposizione è frutto di un lavoro di ricerca storica e archivistica portato avanti da circa due anni dalla Biblioteca Comunale e dall’Ufficio cultura sull’importanza del settore ceramico a Lastra a Signa, intervistando testimoni, aziende e manifatture ceramiche e chi ha lavorato per anni nel settore. Il risultato è in parte in questa esposizione che presenterà documenti, pezzi rappresentativi delle produzioni e ricostruzioni storiche e documentarie. “La lavorazione della ceramica – ha spiegato il sindaco Angela Bagni- è una delle attività caratteristiche di Lastra a Signa ed è stata nella seconda metà del ‘900 una delle industrie più importanti, che ha influito sull’organizzazione sociale ed economica del territorio. La mostra che presentiamo – ha aggiunto il sindaco-, oltre ad essere il frutto del lavoro di ricerca, è un’anteprima di una più ampia esposizione che sarà promossa il prossimo anno insieme a una pubblicazione sull’argomento”. La mostra prosegue fino al 9 settembre in oario dalle 16 alle 19. Venerdì alle 16 è promossa una visita guidata alla mostra, chi lo desidera può presentarsi direttamente davanti all'Antico Spedale di Sant'Antonio.  

mparrini - 22/08/2018

Ospiti della RSD di Bracciatica in Comune

Il Sindaco Angela Bagni ha accolto nel suo ufficio una delegazione dei ragazzi della RSD di Bracciatica, accompagnati dal direttore Dott. Leandro Lombardi.

I ragazzi hanno visitato il palazzo comunale, la sala consiliare e la sala giunta.

Il Sindaco ha donato a ciascuno il gagliardetto del Comune e ha espresso "soddisfazione e gratitudine per l'attività svolta dalla Misericordia di Firenze per la gestione della RSD di Bracciatica, struttura modello con sede sul nostro territorio e unica realtà fiorentina che si occupa dell'assistenza, della cura, della riabilitazione e dell'inclusione sociale delle persone con disabilità intellettiva e/o con patologia psichiatrica".

mcini - 10/08/2018

Revisione straordinaria delle posizioni relative all'imposta comunale sulla pubblicità

L'Amministrazione comunale tramite la società concessionaria Ica srl, ha avviato un controllo straordinario, che dovrebbe arrivare a conclusione entro il prossimo 30 settembre,  su tutte  le posizioni relative all'imposta comunale sulla pubblicità, in particolar modo per quanto riguarda le “insegne di esercizio”.

L'Amministrazione comunale invita tutti i commercianti, i pubblici esercizi, gli artigiani e tutte le attività produttive interessate a verificare la propria posizione e in caso di dubbi e/o richieste di chiarimenti a contattare la concessionaria Ica srl, in modo da definire spontaneamente eventuali posizioni censite in maniera errata.

 

Info

ICA - Gestione tributi minori (pubblicità, affissioni e tosap)
Indirizzo: Via Diaz n. 60, Lastra a Signa (FI)
Tel/Fax: 0558802119
Orario di apertura: Dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00

mcini - 10/08/2018

Concerti, mercatini, eventi per bambini, street food, mostra del bestiame: il 31 agosto-1-2 settembre torna l’Antica Fiera di Lastra 237° edizione

La manifestazione sarà inaugurata con l’apertura della mostra dedicata alla lavorazione della ceramica sul territorio presso l’Antico Spedale di Sant’Antonio

Con i suoi 237 anni l’Antica Fiera di Lastra a Signa è una delle più antiche dei comuni della cintura dell’area fiorentina. Quest’anno la manifestazione, nata come fiera agricola e del bestiame che si svolgeva all’interno delle antiche mura, torna come accaduto negli ultimi anni ripercorrendo la tradizione e quindi confermando la vocazione agli antichi saperi e alla tradizione rurale, facendo rivivere nel presente questi elementi.
La Fiera partirà il 31 agosto e proseguirà il 1 e 2 settembre. L'apertura, alle 18, coinciderà con l’inaugurazione della mostra “Forme di storia” all’Antico Spedale di Sant’Antonio dedicata a una grande tradizione del territorio lastrigiano ovvero la lavorazione della ceramica: oltre a cenni di storia, esposizione di manufatti, sarà possibile ammirare i maestri ceramisti a lavoro (la mostra proseguirà fino al 9 settembre in orario dalle 16 alle 19). Durante l’inaugurazione si esibirà la nuova Banda musicale della Misericordia di Malmantile, formatasi da poco sotto la guida di esperti musicisti professionisti. 
“La Fiera di quest’anno – ha spiegato il sindaco Angela Bagni- riserverà un’attenzione particolare ai momenti musicali e alle iniziative per bambini, oltre ad avere richiami alla tradizione e alla nostra storia grazie all’esposizione dedicata alla lavorazione della ceramica. La manifestazione chiuderà simbolicamente un’estate in cui grazie anche alla collaborazione con il rinnovato CCN Lastra Shopping abbiamo cercato di offrire tante occasioni per vivere la nostra città, cercando di promuovere eventi diversificati e indirizzati ai più e meno giovani”. 
“In questa edizione - ha aggiunto l'assessore alla cultura Stefano Calistri- è interessante sottolineare l’esposizione dedicata alla ceramica che fa da preludio a una pubblicazione e a una più ampia mostra, entrambe in programma il prossimo anno a conclusione di una lunga e approfondita ricerca, su quello che è stata la storia di questa lavorazione a Lastra a Signa, non conosciutissima, ma che ha segnato il nostro territorio anche a livello internazionale”.
Durante la tre giorni spazio sarà dedicato alla musica e agli spettacoli itineranti: il 31 agosto alle 22 in piazza del Comune il concerto del giorno inaugurale della Fiera sarà a cura dei Suzy Q, la cover band che da anni sui palcoscenici dei club e live estivi fa divertire e ballare con la musica dance, dagli albori degli anni 70 fino ai recenti successi della dance commerciale. Il 1° settembre alle 21 nel centro storico si esibiranno i Quinta Essenza e Delle2luna ,a seguire sul palco in piazza del Comune il trio de Le Toscanelle in concerto. Musica itinerante invece domenica 2 settembre con gli Zastava Orkestar, gli zingari di Maremma.
Le attività per bambini saranno protagoniste della tre giorni: in piazza Garibaldi sarà allestito lo spazio dei giochi di una volta ovvero biliardini, flipper, domino egiochi sonori, costruzioni, catapulte e giochi d’equilibrio, trottole, giochi di lancio tutti realizzati in legno e per cimentarsi con sfide e giochi di abilità e il 31 agosto alle 21 in piazza del Comune è in programma lo spettacolo di favole “Tutta un’altra storia”. Oltre a questi, sarà presente anche nell’edizione 2018 la tradizionale Mostra del bestiame con ovini, specie avicole e animali da cortile, Ru-raglia e la “Squola degli asini” nel Giardino delle mura insieme agli spaventapasseri in mostra ed all'esposizione di trattori d’epoca. Mercatini di ogni genere animeranno le vie del centro: artigianato e enogastronomico in piazza del Comune e via Dante Alighieri. Sabato 1 settembre dalle 19 alle 23 sempre in piazza Garibaldi sarà possibile assistere agli artigiani al lavoro, dimostrazione della lavorazione e di antichi mestieri. Domenica 2 settembre si terrà il mercato straordinario della Fiera in via del Prato e in piazza Garibaldi il mercatino di collezionismo di dischi e fumetti, vintage e artigianato. Stand di street food saranno presenti durante la tre giorni in piazza Garibaldi.
Anche quest’anno in Zona Corea, il 1° settembre alle 20, sarà promossa l’iniziativa “La cena è servita..dai commercianti!”, evento organizzato dal CCN Lastra Shopping in collaborazione con l’associazione Donne in Campo-Cia con cibo, musica e intrattenimento. 
La Fiera si concluderà il 2 settembre allo Stadio comunale con la tombola, la premiazione della prima edizione del Torneo giovani lastrigiani, che ha visto impegnati in giochi di gruppo i ragazzi dei vari rioni che si sono sfidati in colpi di astuzia, manualità, intelligenza e prove fisiche, e infine il tradizionale e spettacolare evento dei fuochi d’artificio musicali. Per motivi di sicurezza l’accesso allo stadio per assistere allo spettacolo pirotecnico (in programma alle 23.15) è consentito a chi sarà munito di una contromarca, da ritirare all'ingresso dello stadio nei pressi dei cancelli.

Consulta il programma completo

Antica Fiera di Lastra,  modalità di accesso allo stadio per la serata del 2 settembre e provvedimenti di modifica alla circolazione stradale per tutta la durata della manifestazione

Come lo scorso anno, per motivi di sicurezza, per accedere allo spettacolo dei fuochi d’artificio sarà necessario essere in possesso di una contromarca

In occasione della serata conclusiva dell’Antica Fiera di Lastra il prossimo 2 settembre, quando allo stadio comunale sarà in programma lo spettacolo dei fuochi di artificio piromusicali, saranno attuate alcune norme per la sicurezza e ordine pubblico. Nel dettaglio l'ingresso allo stadio sarà consentito solo a chi è munito di apposita contromarca, fino al raggiungimento della capienza massima, ossia 2.715  persone. Sarà possibile ottenere la contromarca di accesso, gratuita, recandosi direttamente all'ingresso dello stadio: la distribuzione inizierà alle 20.30 nei pressi dei cancelli. Il contrassegno dovrà essere conservato per permettere, in caso di uscita momentanea, di accedere nuovamente alla struttura. In conseguenza della modalità di accesso limitata, e per evitare inconvenienti, chi volesse partecipare alla tombola potrà acquistare le cartelle solo nell’area dedicata all'interno dello stadio. Sul posto, per tutta la serata, saranno presenti gli agenti della Polizia Municipale, che svolgeranno attività di presidio e controllo, e i volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri, de La Racchetta e della Misericordia di Lastra a Signa.
Inoltre, per consentire lo svolgimento delle manifestazioni previste all’interno del programma dell’Antica Fiera di Lastra a Signa scattano alcuni provvedimenti di modifica alla circolazione stradale, in particolare: venerdì 31 agosto in piazza Garibaldi, piazza del Comune, via Dante Alighieri e via dell’Arione è stabilito il divieto di transito e sosta  dalle 15 alle 24 a tutti veicoli. Divieto di transito in corso Manzoni dalle 18 alle 24 ad eccezione dei veicoli della Miserircodia.   
Sabato 1° settembre in piazza Garibaldi, piazza del Comune, via Dante Alighieri, via dell’Arione divieto di transito e sosta dalle 15 alle 24, in via del Prato divieto di sosta dalle 8 alle 24 limitatamente al parcheggio posto tra il passaggio pedonale verso piazza del Comune e l’accesso carrabile della Polizia Municipale. Infine domenica 2 settembre in piazza Garibaldi e piazza del Comune divieto di transito e sosta dalle 6 alle 24. Stesso divieto ma dalle 6 alle 20 in via Dante Alighieri, via dell’Arione, via del Prato e piazza IV Novembre. In via dello Stadio il divieto di transito e sosta scatterà invece dalle 20, fino al termine della manifestazione. In corso Manzoni è ordinato invece il divieto di transito, ad eccezione dei mezzi della Misericordia, dalle 15 alle 24 e in via di Sotto e in via Brunelleschi è stabilito il divieto di sosta dalle 6 alle 24. 

mparrini - 31/07/2018

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it