Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Narcisi in fiore nei prati di Lastra
/ Sezioni destra / Trasparenza / Comunicati stampa

Comunicati stampa

Domani a Lastra a Signa la cerimonia di consegna del Premio Nesi 2017

La premiazione si terrà per la prima volta nel Comune dove don Nesi è nato. Il riconoscimento quest’anno andrà al Comune di Monteleone di Puglia

Si terrà per la prima volta a Lastra a Signa domani, 14 ottobre, la cerimonia di assegnazione del Premio Nesi 2017. Il premio, alle settima edizione, è nato nel nome e nella memoria dell’opera e della figura di don Alfredo Nesi - medaglia d’oro al merito per la scuola, la cultura e l’arte conferita dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini - che a Lastra a Signa è nato nel 1923 per poi proseguire la sua opera a Firenze nell’Opera della Madonnina del Grappa, a Livorno dove crea il Villaggio scolastico Corea e in Brasile.      
Quest’anno il Premio Nesi, che è finalizzato alla valorizzazione ed al sostegno di persone, movimenti, esperienze che si siano distinti nel campo dell’emancipazione delle persone e delle comunità attraverso servizi ed attività socio-educativo-culturali, sarà assegnato al Comune di Monteleone di Puglia.  
La cerimonia si terrà in sala consiliare in piazza del Comune a partire dalle 10 e vedrà gli interventi del sindaco Angela Bagni, del presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, del presidente della Fondazione Nesi Rocco Pompeo e del sindaco di Monteleone di Puglia Giovanni Campese. Al termine degli interventi si terrà la presentazione del Premio e saranno illustrate le motivazioni dell’assegnazione 2017.  
“Siamo onorati che il premio Nesi sia organizzato per la prima volta nel nostro Comune – ha aggiunto il sindaco Angela Bagni- e abbiamo lavorato per portarlo qui da noi, non soltanto perché don Nesi nasce qui ed ha lasciato una forte testimonianza nella nostra comunità ma proprio per l’importanza della sua figura e per l’esempio che può dare sul piano sociale e sul piano educativo. Un messaggio forte il suo – ha concluso il sindaco- che è ancora molto attuale e speriamo che molti giovani possano prenderne ispirazione”.

mparrini - 13/10/2017

Riparte domani, 14 ottobre, con il film A Ciambra la nuova stagione cinematografica del Teatro delle Arti

Riparte domani, 14 ottobre, con il film A Ciambra la nuova stagione cinematografica del Cinema Teatro delle Arti di Lastra a Signa. La sala di via Matteotti 8 riapre i battenti proponendo il film candidato agli Oscar 2018 come miglior film stranierio.
La pellicola di Jonas Carpignano sarà in programmazione nel prossimo weekend sabato 14 ottobre alle 21.15, domenica 15 ottobre alle 15.30 e alle 18 e mercoledì 18 ottobre alle 21.15, biglietti a 6,50 euro intero e 5,50 euro ridotto
Trama:nella Ciambra, una piccola comunità rom nei pressi di Gioia Tauro, Pio Amato cerca di crescere più in fretta possibile. A quattordici anni beve, fuma ed è uno dei pochi in grado di integrarsi tra le varie realtà del luogo: gli italiani, gli immigrati africani e i membri della comunità rom. Pio segue ovunque suo fratello Cosimo, imparando il necessario per sopravvivere sulle strade della sua città. Quando Cosimo scompare le cose per Pio iniziano a mettersi male, e dovrà provare di essere in grado di assumere il ruolo di suo fratello e decidere se è veramente pronto a diventare un uomo.

mparrini - 13/10/2017

Il 14 ottobre a Lastra a Signa la cerimonia di consegna del Premio Nesi 2017

La premiazione si terrà per la prima volta nel Comune dove don Nesi è nato. Il riconoscimento quest’anno andrà al Comune di Monteleone di Puglia

Si terrà per la prima volta a Lastra a Signa il prossimo 14 ottobre la cerimonia di assegnazione del Premio Nesi 2017. Il premio, alle settima edizione, è nato nel nome e nella memoria dell’opera e della figura di don Alfredo Nesi - medaglia d’oro al merito per la scuola, la cultura e l’arte conferita dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini - che a Lastra a Signa è nato nel 1923 per poi proseguire la sua opera a Firenze nell’Opera della Madonnina del Grappa, a Livorno dove crea il Villaggio scolastico Corea, e in Brasile.      
Quest’anno il Premio Nesi, che è finalizzato alla valorizzazione ed al sostegno di persone, movimenti, esperienze che si siano distinti nel campo dell’emancipazione delle persone e delle comunità attraverso servizi ed attività socio-educativo-culturali, sarà assegnato al Comune di Monteleone di Puglia.  
La cerimonia si terrà in sala consiliare, in piazza del Comune, a partire dalle 10 e vedrà gli interventi del sindaco Angela Bagni, del presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, del presidente della Fondazione Nesi Rocco Pompeo e del sindaco di Monteleone di Puglia Giovanni Campese.  
Al termine degli interventi si terrà la presentazione del Premio e saranno illustrate le motivazioni dell’assegnazione 2017.   
“Siamo onorati che il premio Nesi sia organizzato per la prima volta nel nostro Comune – ha aggiunto il sindaco Angela Bagni-  e abbiamo lavorato per portarlo qui da noi, non soltanto perché don Nesi nasce qui ed ha lasciato una forte testimonianza nella nostra comunità ma proprio per l’importanza della sua figura e per l’esempio che può dare sul piano sociale e sul piano educativo. Un messaggio forte il suo – ha concluso il sindaco- che è ancora molto attuale e speriamo che molti giovani possano prenderne ispirazione”.

mparrini - 06/10/2017

Sabato 7 ottobre la seconda edizione del Mercatino del riuso

Sono 69 gli spazi assegnati in base alle richieste pervenute dai cittadini

Saranno 69 i banchi presenti alla seconda edizione del Mercatino del riuso sabato 7 ottobre nel centro cittadino. Al bando di partecipazione, aperto dall’amministrazione comunale e rivolto ai residenti, hanno risposto quindi tanti cittadini interessati a ridare nuova vita ad oggetti del passato provenienti dalle cantine o soffitte.
Il mercatino si articolerà tra piazza Garibaldi e in via Dante Alighieri dalle 10 alle 18. Coloro che parteciperanno al mercatino usufruiranno di uno spazio per esporre vestiti, libri, oggettistica per la casa, giocattoli e così via, ossia articoli di modesto valore in buone condizioni ma che non vengono più utilizzati. Questi ultimi potranno essere acquistati e recuperati da altre persone, evitando di finire in discarica come rifiuti o di ingombrare case e soffitte.

mparrini - 05/10/2017

Bibliocult, proseguono in biblioteca gli appuntamenti per adulti e bambini

Il 6 ottobre torna "Tutti all'Opera" a cura di Silvano Sanesi mentre sabato 7 ottobre previsto un laboratorio per bambini

Prosegue alla biblioteca comunale di via Togliatti il programma di Bibliocult: venerdì 6 alle 17 torna l’appuntamento con Tutti all’opera, le conversazioni musicali a cura di Silvano Sanesi (Amici del Maggio musicale fiorentino). In particolare l’opera oggetto dell’incontro sarà La Rondine di Giacomo Puccini. Il 7 ottobre parte il primo dei laboratori per ragazzi: alle 10.30 si terrà “Naufragio all’isola del tesoro”, illustrazione e lettura di brani ad alta voce (per bambini di età tra 8 e 14 anni) per la conoscenza dell’ambiente e del territorio. Il programma di Bibliocult continua il 10 ottobre alle 17 con “Una valigia piena di storie”, letture a cura della biblioteca per bambini dai 3 ai 6 anni, in questa occasione il libro protagonista dell’incontro sarà Il pinguino che aveva freddo di Philip Giordano. Per i laboratori è necessaria la prenotazione al numero 0553270124.

mparrini - 04/10/2017

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it