Il 30 settembre a Villa Caruso Bellosguardo lo spettacolo- concerto di musica classica persiana la Rosa e l’Usignolo

La Rosa e l’Usignolo da Teheran a Bam: il 30 settembre alle 19 a Villa caruso Bellosguardo si terrà un evento dedicato alla cultura e alla musica classica persiana dove ad esibirsi saranno maestri di fama internazionale come Keivan Ghalkhani, Sadollah Nasiri e Gholamreza Amini Rad. Tutti e tre i musicisti arrivano dal Kurdistan e saranno in Italia per una serie di concerti.
Il pubblico avrà così modo di avvicinarsi ancora di più alle sonorità persiane ascoltando strumenti tradizionali come il tambour, sitar o daf def che accompagneranno il canto.
Parallelamente al concerto si terrà anche una mostra fotografica che proporrà un viaggio ideale nella cultura persiana attraverso una serie di scatti fotografici e un video che condurranno lo spettatore dalla capitale del Paese fino all’antica città di Bam, nel remoto sudest dell’Iran. Il progetto parte da uno dei principali topos della letteratura persiana ossia la Rosa e l’Usignolo che metaforicamente richiamano al poeta (l’usignolo) che canta la persona amata (la rosa). La mostra resterà esposta al Museo Enrico Caruso fino al 31 dicembre 2022. Per il concerto è consigliata la prenotazione alla mail info@museoenricocaruso.it.