Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Colline di Bellosguardo
/ Sezioni destra / Trasparenza / Comunicati stampa

Comunicati stampa

Comunicati stampa a cura dell'Ufficio stampa

Rifiuti, partita la distribuzione a tutti i cittadini di una cartolina informativa con le regole della raccolta e i servizi presenti sul territorio

E' in corso la distribuzione a tutti i cittadini di Lastra a Signa di una cartolina informativa pensata e voluta dall'amministrazione comunale insieme ad Alia Spa per ricordare agli utenti le regole della raccolta differenziata dei rifiuti e tutte le informazioni utili e i servizi presenti sul territorio.
In particolare sono elencate le regole del servizio raccolta rifiuti a Lastra a Signa,le informazioni su dove è  possibile ritirare i sacchi celesti per gli imballaggi, i giorni e gli orari della presenza dell’Eco - furgone al mercato settimanale, i centri di raccolta più vicini, che cos’è il punto informativo Alia Point presso il palazzo comunale e altre notizie utili sul servizio.
Oltre alla consegna del materiale informativo a tutti gli utenti del comune, le cartoline saranno distribuite anche nelle scuole del territorio.

Clicca qui per visualizzare la cartolina 

mparrini - 25/03/2019

Il 26 marzo e l’8 aprile a Lastra torna la Festa della Legalità, due giorni con gli studenti per riflettere e ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie

Anche quest’anno il Comune di Lastra a Signa insieme alla scuola secondaria di primo grado Leonardo Da Vinci dedica due giorni alla memoria delle vittime di tutte le mafie. E’ la Festa della legalità organizzata per le giornate del 26 marzo e 8 aprile per promuovere la cultura della giustizia, della legalità e favorire la partecipazione attiva della cittadinanza e soprattutto delle giovani generazioni su questi temi. La prima iniziativa si terrà domani, 26 marzo, a partire dalle 9 al Teatro delle Arti, quando sarà proiettato il film “Rocco Chinnici, è così lieve il tuo bacio sulla fronte” di Michele Soavi, a seguire si terrà l’incontro dell’ex Procuratore capo della Procura di Firenze Giuseppe Quattrocchi con gli studenti delle classi terze della Scuola secondaria di I grado Leonardo Da Vinci. Ad aprire la mattinata saranno i saluti del sindaco Angela Bagni e della presidente del consiglio comunale Gemma Pandolfini. La seconda iniziativa si terrà lunedì 8 aprile alle 16.30 nella sala consiliare del palazzo comunale: dopo i saluti del sindaco Angela Bagni e della presidente del consiglio comunale Gemma Pandolfini si svolgerà l’incontro di un rappresentante della Fondazione Caponnetto con il Consiglio Comunale dei ragazzi e con gli studenti del progetto “Il domani nelle mani”.

mparrini - 25/03/2019

Manifestazione Fn a Prato, il Comune di Lastra a Signa aderisce al presidio antifascista e invita tutti i cittadini a partecipare per difendere i valori della Costituzione

Anche il Comune di Lastra a Signa aderisce al presidio antifascista che si terrà sabato pomeriggio alle 15 in piazza delle Carceri a Prato  in concomitanza con il corteo di Forza Nuova. Il sindaco Angela Bagni invita tutti i cittadini e le associazioni a scendere in piazza per difendere in primo luogo il primato e i valori della nostra Carta Costituzionale. Per dire no alle intolleranze e ai razzismi. “Mobilitiamoci e facciamoci sentire – ha aggiunto il sindaco- scendiamo in piazza insieme a tante forze pacifiste e democratiche, insieme all’Anpi e a chi ha sempre difeso l’antifascismo, in questo momento serve la partecipazione popolare per ribadire con fermezza il nostro no a certe reminiscenze xenofobe, razziste e discriminatorie". 

mparrini - 21/03/2019

Oltre 9 milioni di euro per migliorare il sistema acquedottistico di Lastra a Signa

Comune di Lastra a Signa e Publiacqua hanno fatto il punto sul sistema acquedottistico cittadino, sugli investimenti effettuati negli anni scorsi e su quelli previsti. Un impegno importante da parte del gestore che, in coordinamento ed accordo con l’Amministrazione Comunale, ha realizzato ed ha in programma da oggi al 2024 opere per oltre 9 milioni di euro per rinnovare il sistema idrico integrato di Lastra a Signa. Opere utili a mettere in sicurezza l’approvvigionamento idrico della cittadinanza anche nelle estati più siccitose ed a rendere efficiente ed in linea con le disposizioni europee il sistema fognario e di collettamento a depurazione dei reflui.

Presenti in Sala Giunta Angela Bagni, Sindaco del Comune di Lastra a Signa, Leonardo Cappellini, Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Lastra a Signa, Simone Barni, vicepresidente di Publiacqua, Carolina Massei, membro del CdA di Publiacqua, ed i tecnici dell’azienda.

Per illustrare al meglio i lavori oggi presentati, nelle prossime settimane, l'Amministrazione Comunale organizzerà due assemblee pubbliche, una a Malmantile ed una nel Capoluogo.

I CANTIERI FUTURI: INVESTIAMO SULL’AMBIENTE

Per migliorare ulteriormente il servizio idrico sul territorio del Comune tra il 2019 ed il 2024 saranno operativi lavori strategici che trasformeranno il sistema acquedottistico cittadino.

Tre gli interventi milionari con un tratto unico che li unisce e che ha il colore verde del rispetto e della tutela ambientale. Sono previsti infatti un intervento di adeguamento dell’Impianto di Depurazione di Ginestra Fiorentina (2 milioni di euro), la sistemazione e rinnovo della rete fognaria del capoluogo (oltre 2,2 milioni di euro) ed il collettamento degli scarichi di una frazione importante del comune come quella di Malmantile al già citato Depuratore di Ginestra.

Sempre per quanto riguarda la fognatura sono inoltre previsti interventi su via Vecchia Pisana e via del Piano.

Investimenti importanti sono però previsti anche sul fronte acquedotto con la sostituzione in corso della rete idrica di via I Maggio, via Turati e limitrofe.

LE OPERE REALIZZATE

Acquedotto e fognatura di Lastra a Signa sono state oggetto anche negli anni passati di interventi importanti e strategici.

Si sono conclusi da poco gli interventi di sostituzione di parte della rete idrica di via Livornese e di quella fognaria di via De Amicis. A questi interventi recenti, si aggiungono altre opere realizzate dal 2014 ad oggi e che hanno migliorato complessivamente il servizio idrico integrato sul territorio del Comune. Tra queste possiamo citare il potenziamento della rete acquedottistica di via dei Carcheri (130 mila euro), il rinnovo di quella di via della Guerrina (70 mila euro), il collegamento del booster di San Colombano con la rete di Lastra a Signa (120 mila euro) e la sostituzione del tratto di tubazione di spinta in uscita dal booster di via Gramsci (fondamentale per far arrivare sul territorio comunale l’acqua prodotta dall’Impianto di Mantignano).

A questi si possono aggiungere i lavori di rinnovo della Centrale di Potabilizzazione di Carcheri, della Centrale di Calcinaia e della Centrale Mezzetta.

LE DICHIARAZIONI

Angela Bagni (Sindaco di Lastra a Signa):

“Sono interventi importanti per la realizzazione dei quali è stata fondamentale la collaborazione e la sinergia fra Comune e Publiacqua. Una progettazione che andrà a sanare quelle zone del territorio che ancora presentano scarichi a dispersione e a rinnovare notevolmente il sistema di acquedotti della città, con un grande miglioramento sull’impatto ambientale, grazie anche a un sostanzioso investimento dell’azienda”.

Simone Barni (Vicepresidente di Publiacqua):

“Gli interventi già realizzati e quelli che andremo a realizzare nei prossimi anni hanno un impatto ambientale positivo per il Comune di Lastra a Signa. Nove milioni di euro che dimostrano come il sistema idrico integrato nella Toscana centrale funziona bene anche perché segue un concetto solidaristico in cui anche i Comuni più piccoli possono realizzare investimenti importanti e probabilmente non alla portata delle casse comunali grazie al contributo di tutto il territorio. Ne è un ulteriore conferma il fatto poi che nel nostro territorio si investe più del doppio rispetto ad altre aree del paese e questo ci consente di far fronte al meglio alle sfide ambientali, attraverso le energie economiche profuse sul fronte della depurazione, ed ai cambiamenti climatici, con tante risorse investite sugli acquedotti per far fronte alle estati più siccitose, come si annuncia anche quella che abbiamo di fronte”.

Carolina Massei (Consigliere d’Amministrazione di Publiacqua):

“Quello che presentiamo oggi è possibile anche grazie alla grande sensibilità dei nostri Sindaci, e tra loro la Sindaca di Lastra a Signa, per i temi ambientali e per le necessità del sistema acquedottistico. Una sensibilità di cui li ringraziamo perché ci aiuta a lavorare meglio ed in sinergia andando a realizzare opere utili per i cittadini”.

Comunicato a cura dell'Ufficio stampa di Publiacqua 

mparrini - 21/03/2019

Tari, nel 2019 riduzioni sulla tariffa dell’8% per il domestico e del 7% per le utenze non domestiche

Le principali novità sulla tariffa sono state presentate nell’ultima seduta del consiglio comunale

Approvati durante l’ultima seduta del consiglio comunale il Piano finanziario 2019 relativo al servizio di gestione dei rifiuti urbani nonché l’atto di determinazione delle tariffe. Le principali novità riguardano la riduzione della Tari per le utenze domestiche in media del 7,83% in meno al rispetto allo scorso anno. Una diminuzione della tariffa che può raggiungere anche una percentuale di riduzione fino al 14% in meno in relazione al numero di componenti e metri quadri dell’abitazione. Ad esempio una famiglia di 4 persone che abita in un appartamento di 60 metri quadri pagherà 314 euro (lo scorso anno la tariffa era di 360 euro), o una famiglia di 3 persone in 80 metri quadri invece che 323 euro (la cifra dello scorso anno), dovrà pagare 292 euro e così via. A questa diminuzione della tariffa si potrà aggiungere un ulteriore sconto dell’8%, un ‘agevolazione già attiva a partire dallo scorso anno per tutti coloro che effettuano correttamente la raccolta differenziata. Per quanto riguarda le utenze non domestiche la diminuzione rispetto allo scorso anno ammonta a una media del -6,70%, a cui si potrà aggiungere un 8% di riduzione della tariffa alle attività che conferiscono correttamente i rifiuti.
I dati attestano il Comune di Lastra a Signa nel 2018 all’83,68 % di raccolta differenziata (prima dell’introduzione del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti nel 2016 Lastra a Signa era al 33,26%), con una produzione di rifiuti differenziati aumentata a 6.591 tonnellate (nel 2016 il dato era di 4.048 tonnellate) e una produzione di indifferenziato nettamente in diminuzione che si attesta a 1.285 tonnellate (contro 8.121 del 2016). Nel 2018 sono inoltre aumentati i metri quadri delle utenze Tari passando da 816.843 a 833.609, ciò è stato possibile a seguito del censimento iniziale delle utenze effettuato alla partenza del nuovo sistema di raccolta e grazie alle azioni di contrasto all’evasione messe in atto dall’amministrazione comunale. “Questi dati certificano il successo del nuovo sistema di raccolta e gestione dei rifiuti iniziato a gennaio 2017- ha spiegato il sindaco Angela Bagni-: un successo di cui i principali artefici sono stati i cittadini e che ha permesso a noi amministratori di poter fare delle scelte, inusuali se si confrontano quelle degli altri comuni che hanno gestito un nuovo sistema, come quelle di abbassare la tariffa. Di questo ne vado molto fiera e per il futuro mi auguro che i nostri utenti continuino a rispettare le regole e i meccanismi di conferimento dei rifiuti per poter proseguire in questo cammino virtuoso”.

mparrini - 21/03/2019

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it