Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di

Lastra a Signa

 
Tramonto a Villa Caruso Bellosguardo
/ Sezioni destra / Trasparenza / Comunicati stampa

Comunicati stampa

Dal 25 settembre al via i lavori per la riqualificazione di 8 spazi gioco comunali

Il piano di interventi è stato sviluppato dopo un attento monitoraggio con l'obiettivo di rendere nuovamente fruibili in condizioni ottimali le otto aree ludiche


Partirà il 25 settembre l’ampio intervento di riqualificazione di otto spazi gioco comunali in altrettante aree verdi del territorio. In particolare i lavori interesseranno il Pianeta dei giochi a Quattro strade di Malmantile, le aree ludiche in via del Lastrico a Carcheri, piazza Bardini, via Le Sodole a Porto di Mezzo, via Val di Pesa a Ginestra Fiorentina (area attigua allo stadio comunale), via Togliatti (nei pressi del Centro sociale),via Caruso e il giardino di Madonnina dei Dini a Ponte a Signa.
Il piano di interventi - sviluppato dopo un attento monitoraggio - ha l'obiettivo di rendere nuovamente fruibili in condizioni ottimali le otto aree ludiche comunali e interesserà tutte le strutture deteriorate o danneggiate. In particolare, dove sono presenti attrezzature in legno si andrà a sostituire le parti deteriorate e inserire staffe in acciaio zincato per evitare che le superfici marciscano, oltre ad eseguire la verniciatura. Dove si prevede, invece, la completa sostituzione dei giochi – perché in condizioni tali da non essere recuperabili – è stata privilegiata la scelta di nuove attrezzature in acciaio, perché più durature. Tutte le aree verdi oggetto di lavori vedranno anche la realizzazione o il ripristino di aree di sicurezza antitrauma (in gomma o con ghiaia) in conformità alle norme UNI EN 1176-1177. Il costo totale dell’opera di riqualificazione ammonta a 120.000 euro, totalmente finanziati dall’amministrazione comunale.
“Spazi come le aree verdi attrezzate hanno un valore aggiunto – ha affermato il sindaco Angela Bagni - non si tratta semplicemente di luoghi per giocare, ma anche e soprattutto di spazi per socializzare, stringere amicizie, iniziare a vivere la città. Proprio perché ne siamo consapevoli abbiamo programmato un intervento di riqualificazione ampio, che possa venire incontro ai bisogni dei più piccoli e delle loro famiglie”.

mparrini - 20/09/2017

Domani 20 settembre alla biblioteca comunale riparte il Circolo di lettura

Riparte domani, 20 settembre, alla biblioteca comunale di via Togliatti il Circolo di lettura. Dopo la prima edizione dello scorso anno riprende l’iniziativa con la quale si potrà discutere e condividere insieme emozioni ed idee su un libro.
Partecipando all’incontro di domani, in programma alle ore 17, sarà possibile proporre e votare gli 8 libri che saranno oggetto degli incontri durante l’anno, uno al mese da ottobre a maggio.
Per informazioni è possibile chiamare il numero della biblioteca 0553270124.

mparrini - 19/09/2017

Sabato 7 ottobre a Lastra a Signa la seconda edizione del Mercatino del riuso

I cittadini residenti potranno partecipare presentando domanda dal 20 settembre al 4 ottobre

Sabato 7 ottobre a Lastra a Signa si terrà la seconda edizione del Mercatino del riuso. Dopo il successo di partecipanti del marzo scorso torna l’evento che punta a dare una nuova vita ad oggetti del passato provenienti dalle nostre cantine o soffitte.
L’iniziativa, pensata anche per promuovere il consumo consapevole e la riduzione degli sprechi, si terrà dalle 10 alle 18 nel centro storico, in piazza Garibaldi e da quest’anno anche via Dante Alighieri.
Nello specifico i privati residenti nel comune di Lastra a Signa potranno presentare domanda dal 20 settembre al 4 ottobre consegnando l’apposito modulo allo Sportello Unico al cittadino (dal lunedì al sabato 8.30-13.30, martedì e giovedì 15.15-17.45).
Coloro che parteciperanno al mercatino potranno usufruire di uno spazio per esporre vestiti, libri, oggettistica per la casa, giocattoli e così via, ossia articoli di modesto valore in buone condizioni ma che non vengono più utilizzati. Questi ultimi potranno essere acquistati e recuperati da altre persone, evitando di finire in discarica come rifiuti o di ingombrare case e soffitte.
“Con piacere presentiamo la seconda edizione della manifestazione – ha dichiarato l’assessore al commercio e allo sviluppo economico Stefano Calistri – e visto che ci attendiamo molte richieste abbiamo deciso di allargare gli spazi dell’evento anche a via Dante Alighieri. Si tratta un bel momento di socializzazione e anche un modo diverso di creare consapevolezza verso le tematiche ambientali: cercando di dare una nuova occasione ad oggetti che altrimenti finirebbero sicuramente nel ciclo dei rifiuti”.

Modulo di partecipazione  

mparrini - 15/09/2017

Sabato 16 settembre a Lastra a Signa sarà inaugurata la Casa Azzurra, progetto sull’autonomia delle persone con disabilità

L’iniziativa è promossa dall'associazione Cui I Ragazzi del Sole insieme all’amministrazione comunale

Sarà inaugurata sabato 16 settembre alle 15.30 la "Casa Azzurra", iniziativa sperimentale voluta dal Comune di Lastra a Signa e dall’associazione Cui I ragazzi del Sole Onlus dove saranno realizzati progetti finalizzati alla vita autonoma dei disabili.
Il progetto è realizzato all’interno di un immobile di proprietà comunale in via XXV Aprile 17.    
Le persone con disabilità inserite nel progetto denominato “Obiettivo autonomia” saranno coinvolte in varie attività,  in un rapporto sinergico con la comunità territoriale, con il terzo settore e con i soggetti del volontariato presenti nel territorio.
L’iniziativa sarà messa in atto in via sperimentale per un anno, a scadenza del quale saranno valutati i risultati socio – educativi, qualitativi e quantitativi raggiunti.
“Si tratta di un’importante esperienza – ha commentato l’assessore alle  politiche sociali Elena Scarafuggi- già presente in altri territori e per la prima volta su Lastra a Signa. Riteniamo fondamentale che anche nel nostro comune sia presente la Casa Azzurra poiché crediamo che attraverso il progetto si possa raggiungere un’autonomia reale”.  
All’inaugurazione di sabato 16 settembre parteciperanno il sindaco Angela Bagni  e l’assessore alle politiche sociali Elena Scarafuggi, oltre ai rappresentanti dell'associazione Cui I Ragazzi del Sole.

mparrini - 14/09/2017

Anno educativo 2017/2018, nessuno in lista di attesa: soddisfatte tutte le richieste per i nidi comunali

“Anche per quest’anno possiamo essere soddisfatti poiché il Comune di Lastra a Signa apre il nuovo anno educativo senza nessuna famiglia in lista di attesa: tutte le richieste sono state accolte all’interno dei nidi comunali”.
E’ quanto ha dichiarato il sindaco Angela Bagni parlando delle graduatorie per i nidi comunali che sono stati oggetto proprio a partire da quest’anno di una riorganizzazione che ha interessato la gestione e il personale interno.
“All’inizio del 2017 – ha proseguito il sindaco- abbiamo deciso, a fronte di una carenza di educatori proprio dei nidi d’infanzia, di operare un cambiamento di gestione: affidando, a seguito di gara, ad una cooperativa la gestione dei nidi Skolè e I Caci e di far confluire nei micronidi di Carcheri e di Lastra a Signa il personale dipendente. Questo cambiamento ha portato benefici agli utenti, oltre a una razionalizzazione del servizio dei nidi, dove le tariffe saranno sottoposte a Isee con un pagamento più equo a seconda del reddito, inoltre sono state apportate migliorie ambientali nei locali dei due nidi con nuovi arredi”.
Le altre novità importanti hanno riguardato la fascia oraria dei micronidi, ampliata per venire incontro alle richieste dei genitori: dalle 7.30 alle 17.30 nel micronido di Lastra e dalle 7.30 alle 16 in quello di Carcheri; in precedenza entrambe le strutture erano aperte dalle 8 alle 16. Il piano educativo ha previsto inoltre la realizzazione di una sezione straordinaria per 10 bambini di età compresa fra i 12 e i 36 mesi, novità introdotta a fronte dell’aumento delle richieste delle famiglie e con l’obiettivo di ridurre le liste d’attesa.
Inoltre, sempre a partire da questo nuovo anno sono stati introdotti due posti in più per il tempo breve (dalle 7.30 alle 13.30): uno sarà al nido d’infanzia Skolè e uno a quello dei I Caci. In entrambe le strutture i genitori non avranno più a carico le spese relative ai pannolini dei piccoli ospiti a cui provvederà il gestore.

mparrini - 12/09/2017

Piazza del Comune 17 - 50055 Lastra a Signa - FI - Numero Verde 800 882299 - Fax 055 8722946

Codice Fiscale - Partita IVA 01158570489 - Posta Elettronica Certificata: comune.lastra-a-signa@pec.it